Dreamstime

Tutto quanto serve sapere per vendere e comperare immagini su Dreamstime.

Nome

Dreamstime

Indirizzo

it.dreamstime.com

Descrizione

 

Assieme a Fotolia, Shutterstock e iStock, Dreamstime è tra i maggiori siti di microstock al mondo. A dicembre 2011 registrava quattro milioni di utenti iscritti, più di 120.000 fotografi collaboratori e oltre 12,4 milioni di immagini online. Con oltre 11.000.000 di visitatori al mese, l’agenzia occupa il terzo posto nel mondo della fotografia stock a livello di pubblico e licenze per immagini (secondo quanto dichiara Dreamstime). A partire da settembre 2006 Dreamstime è membro del Paca, Picture Archive Council of America, l’associazione per il commercio delle agenzie stock negli Stati Uniti, e nel mese di ottobre 2007 Dreamstime è la prima agenzia community-based (basata su una comunità) a entrare a far parte del Cepic, Coordination of European Picture Agencies Press Stock Heritage. Online dal 2000 come sito web di fotografia stock royalty free (libera da diritti), è stato costantemente ridisegnato, aggiornato e adeguato alle esigenze del mercato. Uno dei suoi punti di forza è il motore di ricerca particolarmente raffinato. Su chiama DreamFinder e consente di fare ricerche mediate parole chiave (e l’esclusione di parole chiave), il prezzo, il contenuto, uno specifico fotografo, la risoluzione, le scelte foto/illustrazioni, colore/monocromatico e l’orientamento. È al momento l’unica agenzia che fornisce servizi di keywording (inserimento di parole chiave) da parte di propri keymaster. I keymaster lavorano direttamente con i fotografi per caricare e indicizzare le relative nuove immagini con titolo, descrizione, parole chiave e categorie. Ha una sezione dedicata alla foto gratuite, che si possono quindi scaricare gratis e usare liberamente su stampa e Web. Dalla fine del 2009 ha deciso di ampliare la sezione delle foto gratuite. Se in Fotolia costa di più comperare fotografie di un fotografo che ha un numero di vendite assoluto più alto, in Dreamstime vale la classifica di una singola fotografia. I prezzi sono più bassi per le foto che sono state vendute meno di cinque volte, per poi alzarsi di livello man mano che vendono: Livello 0 per le foto mai vendute, Livello 1 da 0 a 4 download, Livello 2 da 5 a 9 download, Livello 3 da 10 a 24 download, Livello 4 da 25 a 49 download, Livello 5 oltre 50 download. I livelli sono stati ritoccati all’inizio del 2010. Prima, perché una foto fosse considerata di Livello 5 doveva essere stata venduta 100 volte e per un Livello 4 ci volevano almeno 50 vendite. La ristrutturazione del meccanismo dei livelli ha portato di fatto a un aumento dei prezzi delle immagini più scaricate e di conseguenza a un aumento dei compensi per i collaboratori. Dreamstime è in linea con gli altri microstock sia per i compensi, sia per i prezzi medi delle foto. Infine, Dreamstime ha una sezione editoriale nella quale caricare foto con marchi e persone senza liberatoria che possono essere usate per fini giornalistici e non commerciali. Questa sezione esclusiva è caratterizzata da foto che “raccontano una storia” o che documentano una notizia importante o degna di interesse (riguardante un evento; locale, nazionale o mondiale; passato o presente.

Numero di foto in archivio

12.400.000

Lingua

Italiano

Dimensione minima delle immagini

3 megapixel. In formato Jpg

Come caricare e inserire le parole chiave

Dal sito tramite Flash o con un programma Ftp collegandosi e mettendo come dati il proprio ID Ftp come nome utente e la stessa password dell’account Dreamstime. L’ID si trova all’interno della sezione Carica con Ftp all’interno dell’area gestionale. Una volta caricate, le immagini si possono indicizzare online. Le parole chiave, il titolo e la descrizione si devono mettere rigorosamente in inglese. Provvederà il sistema a tradurle nelle altre lingue supportate. C’è un limite alle foto che si possono presentare ai selezionatori. Questo limite varia sia in base alla quantità di foto in attesa (e viene stabilito dagli amministratori con apposita comunicazione in home page) sia dalla percentuale di approvazione dei fotografi. Chi ha una percentuale superiore all’80% può caricare ogni settimana il numero massimo di foto concesse dal sistema in quel periodo. Questo valore scende man mano, fino ad arrivare agli utenti che hanno una percentuale inferiore al 30% e possono caricare un quarto della quota settimanale. In Area Gestionale alla voce Carica Immagine potrete vedere quante foto vi è concesso caricare alla settimana in base alla vostra percentuale di approvazione.

La selezione degli esaminatori

La selezione non è particolarmente severa, ma Dreamstime non tollera rumore (noise) nelle immagini e non esita a respingere foto con difetti di composizione, disturbi da polvere sul sensore o troppo scure. Su foto scattate oltre i 400 Iso è consigliabile ridurre il rumore con un programma apposito ed è buona norma schiarire un po’ le foto senza bruciare comunque i bianchi. Ha vantaggio, rispetto ad altri microstock, di motivare con una certa precisione i motivi dei rifiuti. È prevista un’apposita funzione che consente di ripresentare le foto scartate dopo averle sistemate.

 

Quanto guadagnano i fotografi

I compensi, come per tutti i microstock variano in base alla risoluzione scelta dal compratore, dalla concessione dell’esclusiva e, quest’ultima è una particolarità di Dreamstime, dal numero di volte che il singolo file è stato venduto. Una volta accettato, il file sarà inserito come file di livello 0. A seconda della qualità dello scatto, della composizione, del soggetto e del formato di stampa, il file sarà scaricato più o meno volte di altri scatti simili. La prima volta che è stato venduto raggiunge il livello 1. Non appena un determinato file raggiunge i 5 download, questo diventa automaticamente un file di secondo livello e comincia a vendere ad un prezzo più alto. Di passo in passo, non appena il file raggiunge i 50 download diventa un file di quinto livello e i guadagni aumentano. In generale, Dreamstime è tra le agenzie che consentono ai fotografi guadagni maggiori sulle singole foto vendute (grazie ai prezzi più elevati delle foto vendute un numero maggiore di volte), anche se la percentuale riconosciuta negli ultimi tempi è stata ridotta soprattutto per le foto e i fotografi non esclusivi. Per ogni transazione, il fotografo riceve una retribuzione pari al 25-50 per cento del prezzo di vendita. Le immagini esclusive ricevono un’ulteriore bonus pari al 15 per cento, mentre i fotografi esclusivi godono di una retribuzione pari al 60 per cento e di un bonus supplementare di 0,20 dollari per ogni immagine approvata. Cercate tra le Faq di Dreamstime la pagina c’è lo specchietto con le percentuali e guadagni in dollari dei collaboratori.

Come vengono pagati i fotografi

Una volta raggiunto un guadagno di 100 dollari si può richiedere il pagamento, con Paypal, Moneybookers o assegno bancario. Consigliamo vivamente Paypal. I pagamenti sono puntualissimi.

Quanto costa comperare le foto

Per scaricare immagini non contrassegnate ad alta risoluzione Dreamstime offre pacchetti di crediti (pay per download) o programmi di abbonamento (su base mensile). Per ogni acquisto di crediti/abbonamento viene fornita regolare fattura. I crediti sono utilizzati per scaricare immagini e scadono dopo 12 mesi, lo stesso vale per gli abbonamenti la cui data di scadenza dipende dal programma prescelto. Un pacchetto da otto crediti, ad esempio, costa 8,21 euro, mentre un pacchetto da 108 credi costa 82,18 euro. Un abbonamento che per un mese consente di scaricare dieci foto al giorno costa 106 euro, mentre un abbonamento che per un anno consente di scaricare 50 foto al giorno costa 3.073 euro. Ovviamente ci sono anche formule intermedie. Per una lista completa dei prezzi delle immagini, così come per ogni eventuale aggiornamento, potete andare nella sezione di Dreamstime dedicata agli acquirenti. Tutte le licenze ricevute dopo aver scaricato immagini sono da considerarsi a vita. L’abbonamento non consente di comprare licenze estese.

Come comperare le foto

Online immediatamente con le principali carte di credito e con Paypal.

Perché comperare o vendere su Dreamstime

Dreamstime ha un motore di ricerca molto buono, utile per chi deve comperare le foto, continua a pagare bene i fotografi e ha un database di immagini di buona qualità. Il prezzo medio di vendita di una foto, per chi è iscritto da tempo, supera l’euro grazie al meccanismo dell’aumento del prezzo legato al numero di download di una foto. La percentuale riconosciuta agli autori va dal 30 al 50% per chi non è esclusivo (a seconda del livello della foto) e del 60% per chi ha concesso l’esclusiva. Ha la sezione editoriale. Lingua italiana per chi vende e per chi compera le foto.

Inizia subito a vendere o comperare su Dreamstime

Ritieni che valga la pena conoscere meglio questo sito per vendere o comperare foto? Inizia a registrarti gratuitamente facendo clic qui.

Be Sociable, Share!

Moreno Soppelsa

Giornalista per professione e fotografo per hobby, scrive articoli ed è specializzato nella realizzazione e nel coordinamento di progetti editoriali "chiavi in mano", dai periodici di settore alle pubblicazioni per bambini. Vende le sue foto tramite le principali agenzie internazionali di microstock. Altre informazioni sui suoi siti principali: http://www.microstockpoint e http://www.soppelsa.it.

More Posts - Website - Twitter - Facebook